14 Giugno 2019

Primo Consiglio Comunale , insediamento e deleghe

Giovedì 13 giugno nella sala consiliare ha avuto luogo il primo Consiglio Comunale dopo le elezioni del 26 maggio.

Al suo terzo mandato,  Roberta Guglielmi, dopo aver giurato ha nominato la nuova Giunta comunale nominando  assessori del Comune i consiglieri Ingrid Marchot, che assume anche l’incarico di vicesindaco, Alessandro Lantero. 

Sono stati poi conferiti gli incarichi e le deleghe:

Roberta Guglielmi si occuperà del personale dipendente, dei rapporti con i Comuni associati e/o limitrofi, del mantenimento delle tradizioni del paese, dei rapporti con gruppi laici e religiosi, dell’arredo urbano, dell’edilizia e urbanistica, dei pubblici servizi, della nettezza urbana, dell’agricoltura e settori produttivi, del bilancio, delle tasse e dei tributi.

Ingrid Marchot sono state delegate visibilità dell’ente, rapporti con i mass-media, notiziario comunale informativo, turismo, cultura, manifestazioni e sport, commercio , manifestazioni ricreative .

Alessandro Lantero si occuperà dei lavori pubblici, della squadra antincendio e protezione civile, del mantenimento delle tradizioni del paese, della rete fognaria, del decoro, della pulizia e diserbo strade, dei sentieri e spazi pubblici, dei rapporti con i consorzi strade interpoderali, della viabilità pubblica e toponomastica e della pubblica illuminazione.

A ogni consigliere comunale sono stati affidati degli incarichi da svolgere a supporto del sindaco o dell’assessore competente:

Gianpiero Rossi, ex ristoratore, si dovrà occupare del mantenimento delle tradizioni del paese, del commercio, dei rapporti con gruppi laici religiosi e associazioni, dei lavori pubblici, dell’edilizia ed urbanistica, del decoro, pulizia e diserbo strade, dei sentieri e spazi pubblici e del turismo.

Arianna Guglielmi, impiegata, seguirà il bilancio, tasse e tributi, agricoltura e settori produttivi, rapporti con i comuni limitrofi, rapporti con località Madonna della Neve, contenzioso e personale dipendente.

Stefano Ferlito, medico, supporterà riguardo servizi sociali, assistenza anziani, salute pubblica, protezione civile e squadra antincendio, turismo, cultura, manifestazioni e sport.

Dario Grassano, funzionario comunale, farà da supporto su visibilità dell’ente e rapporti con i mass media, turismo, cultura, manifestazioni e sport, rapporti con i comuni associati e limitrofi.

Marino Fortunato seguirà decoro, pulizia e diserbo strade, sentieri e spazi pubblici, pubblica illuminazione, lavori pubblici, salute pubblica e rapporti con gestori rete gas metano e acquedotto.

Claudio Myllkera, operatore formazione professionale, aiuterà sul commercio, decoro pulizia e diserbo strade, sentieri e spazi pubblici, pubblica illuminazione.

Francesco Ivan Albanese, impiegato, affiancherà nei rapporti con consorzi strade interpoderali, viabilità pubblica e toponomastica, nettezza urbana e pubblici servizi e assistenza anziani.

Infine, Luisella Colombini, esercente, contribuirà riguardo a agricoltura e settori produttivi, decoro, pulizia e diserbo strade, sentieri e spazi pubblici e servizi cimiteriali.

Nominato anche il capogruppo: Stefano Ferlito. «

 

«Ci occuperemo dello sviluppo del senso civico per il buon vivere, verranno piazzate delle nuove isole ecologiche ai lati della strada per migliorare la raccolta differenziata e ridurre lo spreco di risorse, in questo modo ognuno pagherà solo i rifiuti che produrrà. La salvaguardia e tutela dell’ambiente rappresentano un tema centrale – dice il primo cittadino presentando le linee programmatiche di mandato – Altri punti saranno l’energia; la messa in sicurezza della casa comunale, verranno ampliati gli uffici comunali. Il centro storico continuerà ad esser valorizzato completando il recupero di alcuni carugi e facciate. Verranno posizionati nuovi loculi, mentre la viabilità stradale sarà ulteriormente migliorata con un rotonda alberata e verranno realizzati nuovi parcheggi per moto e api».

«Si continuerà la promozione del paese e si penserà alla riqualificazione delle aree agricole. Il sociale sarà un altro tema di rilievo. Vi saranno servizi per anziani e verrà valorizzato il centro sportivo. Si proseguirà la collaborazione con la Banda comunale di Vallebona, la Pro Loco, le associazioni culturali, la parrocchia, il gruppo dei volontari e la scuola Pedagogica Steineriana. Il turismo costituirà un punto centrale, si punterà sulle caratteristiche del territorio e sull’unicità dei prodotti locali grazie alla nascita di una rete con esercenti, ad una campagna promozionale enogastronomica che punta sulle peculiarità. Le manifestazioni continueranno a rappresentare un momento di aggregazione che rafforzano l’identità della comunità. Brochure, il sito ufficiale ed i profili social del Comune continueranno ad esser aggiornati per una comunicazione immediata ed efficace al cittadino».

Nominata la commissione elettorale comunale, formata da tre componenti effettivi (Ingrid Marchot, Dario Grassano e Francesco Ivan Albanese) e da tre componenti supplenti (Marino Fortunato, Arianna Guglielmi e Gianpiero Rossi).

Decisa la commissione comunale per la formazione degli elenchi dei giudici popolari che è formata da due componenti effettivi: Arianna Guglielmi e Stefano Ferlito.

Infine è stata rinnovata fino al 31 luglio 2024 la convenzione per la gestione in forma associata del servizio di segreteria comunale tra i comuni di Dolceacqua e Vallebona.

Foto di Elisa Colli 

foto